martedì 7 ottobre 2008

[Tanti Auguri ] 44 anni di matrimonio e di allegria!

Sorrisi, portacellulari e uccellini "milleusi"....




Perdonami Franca per il ritardo di due giorni ma non avrei mai potuto dimenticare di fare questo post.

Domenica eravamo ad Ascoli per i 44 anni di matrimonio di Franca e Ascenzio (sì ho scritto bene, si chiama A S C E N Z I O!! ). Ho chiesto a Franca delle foto del loro matrimonio, le ho scansionate e me le sono inviate via mail sulla mia casella di posta. Ho scelto le più belle e non a torto perchè quando le ho riaperte da Outlook sono rimasta diversi minuti a guardarle, attonita, commossa, con un sorriso sulle labbra congelato ma gratificante. Guardate anche voi che meraviglia queste foto! Li ho guardati entrambi cercando di riconoscere i loro sguardi negli sguardi di oggi e ovviamente lì ho ritovati ma ciò su cui non avevo dubbi e tuttora riconosco ancora sui loro visi sono questi meravigliosi sorrisi.

Franca è ancora così, il suo sorriso le sgorga dall'anima. E' vero, sentito, giocoso, infantile meraviglioso. Lo ritrovate nella foto che le ho scattato al mare il giorno che è arrivata Sveva per rimanere da lei. Ascenzio anche lui c'è nel suo sorriso rimasto immutato, c'è nella sua serietà, l'onestà la correttezza la parola che vale più di una firma e per le quali lo conoscono tutti ad Ascoli, ma anche per la sua immensa simpatia, voglia di divertersi. E quindi il teatro dialettale, le cene fra amici memorabili, il giro d'Europa più volte in Camper, una vitalità immensa nonostante come dice lui il "tubo di plastica" che porta dentro per un aneorisma aortico. Ci adoriamo, mi tratta con durezza e schiettezza ma è stato sempre con me, in mia difesa di fronte a tutto e a tutti e so benissimo che mi stima molto.


Franca adora guardare queste foto, si piace tanto ed è vero era bellissima, giovane e inesperta ma serena e felice per l'inizio di un'avventura del quale non sapeva veramente nulla. Si piace anche ora suppongo perchè vive la sua vecchiaia con una serenità invidiabile, accettando la vita per quello che è perchè poi alla fine lei dalla vita ha avuto tutto e soprattutto la famiglia è ciò che le ha dato il senso dell'esistere, esistere per la famiglia.

Io dedico questo post ai loro sorrisi più che ai loro 44 anni di matrimonio perchè se sono rimasti tali evidentemente la loro vita di coppia è proprio una bella vita.

Io ho preparato dei regalini per loro, sono in realtà dei prototipi, gli ultimi che pubblico in questo blog perchè la mia etichetta [Prototipando] verrà presto spostate nel mio altro blog Scarpine di Sveva e spero che voi verrete tutte comunque a vedere i miei nuovi progetti.

Sono due porta cellulari come al solito facilissimi nella forma e nell'assemblaggio perchè cuciti con pochissimi punti. La loro struttura è un pò ad origami, e la soluzione di chiusura diversa per ciscuno e con problemi in parte ancora da risolvere.

Io non amo quest'oggetto, non lo userei mai per me ma il Natale scorso mi è stato chiesto da un negozio di realizzarne alcuni e quelli che ho fatto sulla stessa idea sono stati venduti subito. Avevo accettato la proposta solo se fossi riuscita a fare qualcosa che mi impegnava pochissimo perchè poi queste cose se molto laboriose non hanno prezzo e quindi rimangono invendute, non sono capite. Questi oggetti si fanno in meno di 30 minuti ciascuno e venduti intorno a 15-18 euro (costi inclusi) hanno mercato altrimenti no. Solo così ha un senso farli per venderli.




Si avvicina il Natale e io ho ripreso alla grande a lavorare il feltro ma non penso che farò nulla per i negozi ma mi piacerebbe fare tante cosine per i bambini, degli addobbi, un dietro porta, regalini vari.

Prime idee, gli "uccellini milleusi" ma.... ve ne parlerò nel prossimo post. Qui ne ho usato uno per il portacellulare di Franca per renderlo femminile nonostante i colori scuri, per acquistare allegria.


Vi farò vedere per cosa li sto usando ancora e come si realizzano. (5 minuti ciascuno)


Per finire i miei "esercizi di stile" di Cards o biglietti di auguri, feltro, carte scrap, cartoncino da rubrica a righe, nastrino; questi per i pacchetti per Franca e Ascenzio su cui ho scritto qualcosa di simile ..."se a voi è durato 44 anni forse anche io ho qualche speranza....Roberta".

Dedicato ai loro sorrisi...
Condividi/Segnala questo articolo

11 commenti:

Cristina 7 ottobre 2008 23:08  

Bellissimo post Roberta! Che sfocia diretto dal tuo Cuore! Io ho le lacrime agli occhiiii ... figurarsi i tuoi suoceri!
E il loro sorriso ho avuto modo di notarlo personalmente all'Ikea! La freschezza e la gentilezza di tua suocera l'ho toccata con mano!
Mi unisco ai tuoi auguri per loro, posso?
Le tue creazioni in feltro riescono sempre a stupirmi per la loro originalità e "semplicità" nell'esecuzione(a tuo dire ... io non so se ci riuscirei!!)
Un caro saluto
Cristina

Cristina 7 ottobre 2008 23:09  

ahhh mi stavo dimenticando ... i tuoi "esercizi di cards", come li chiami tu, mi piacciono molto!

Roberta Filava 7 ottobre 2008 23:59  

ciao Cri certo che puoi fare loro gli auguri franca sarà felicissima visto che mi segue molto se pur nascosta...vediamo se sta volta si farà viva!! un bacio grande e organizzatevi al più presto..impegni permettendo..
roberta

scarpette rosse 8 ottobre 2008 10:48  

bellissimo post, bellissime foto, anche io sono affascinata dalle vecchie foto e cerco di trovare qlc negli occhi e nello sguardo ed hai proprio ragione, si vede tutto quello che dici.
Il progetto del porta cellulare è bellissimo, sono sempre colpita dai tuoi progetti, peccato che abbia poco tempo per vedere tutto quello che fai, spero prima o poi di poterlo fare, ciao
Sonia

r e b e c k a 8 ottobre 2008 11:49  

Che belli gli uccellini, che bell'idea! E bellissime foto!

RID 8 ottobre 2008 16:48  

Precioso post Roberta, estan guapísimos en esas fotos. Les deseo lo mejor.
Un beso cara amica!!!!
Esos pajaritos son una monada...me ha gustado mucho el regalo para ellos. Las targetas son supercool!!!!
Bravo Roberta

Anonimo,  8 ottobre 2008 20:48  

Cara Roberta,grazie di tutto cuore per tutte le belle cose che hai detto di noi. Ascenzio, che ha letto il tuo post insieme a me,aveva le lacrime agli occhi!!!!.Grazie di nuovo anche per i porta cellulare che, appeso al collo con un laccetto colorato, è molto utile.

Brikebrok 8 ottobre 2008 21:16  

che bello questo tuo post e che bellissime idee per regali che hai sempre !

AnnaDrai 9 ottobre 2008 00:01  

Che bel racconto, davvero commuovente ed emozionante!
Mi piacciono molto i tuoi regalini in feltro, sono allegri e sprigionano affetto.
un bacio

Roberta Filava 9 ottobre 2008 00:27  

@ a tutte...mi commuovo anche io rileggendo questo mio post..riconosco che mi è uscito da dentro con la massima naturalezza perchè l'amore che provo per loro è qualcosa di speciale. questa è la mia famiglia...
grazie Franca per avermi lasciato un commento, far commuovere Ascenzio non è facile ed io sono orgogliosa di esserci riuscita..ci vogliamo tutti molto bene ed io non me lo scorderò mai più.

Mammamsterdam 9 ottobre 2008 10:29  

Che belli i tuoi suoceri e lui somiglia tanto al mio papà.

Auguroni a tutti noi, potessimo farli tutti 44 anni di matrimonio con tutta la gioia delle foto di nozze.

Posta un commento

About This Blog

Blog Archive

Informazioni personali

La mia foto
...ero "creativa" anche a 6 anni, passai un'estate a fare collanine da vendere ai tedeschi del campeggio, a 15 cucivo vestiti per me e le mie amiche, a 25 realizzavo plastici per l'Università di architettura, a 40 mi dedico al cucito creativo. Mia figlia di 4 anni è come me. Spero che lei non disperda le energie.

  © Blogger templates The Professional Template by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP