mercoledì 1 ottobre 2008

[Fatto per Sveva] I tovaglioli per la scuola e...news e idee

Quest'anno Sveva è veramente tutto griffata "Roberta Filava"!!

Per un attimo mi è sembrato come se le stessi facendo il corredo, io che il corredo non l'ho avuto perchè fatto da mia madre ma addirittura acquisito quando Roberto ed io abbiamo iniziato a convivere insieme dalla sua cara zia Anna. Strano vero? Ma questa è la famiglia di Roberto e a voi che vi siete sorprese del rapporto con mia suocera forse ora capiterete quanto in questa famiglia tutto ha un valore così affettivo che non si può che amarli e tutto è così giusto e corretto fra tutti e per tutti che mai nasce qualche dissapore. (Carla doveva avere il corredo allora anche Roberto e Zia Anna l'ha affidato a me che sono la sua compagna!) Le discussioni non mancano ma si chiarisce sempre tutto perchè alla base di tutto c'è un amore e un rispetto reciproco meraviglioso ed io ora ne faccio parte come una figlia. Li ringrazierò sempre. (Franca legge sempre tutto ma non vuole lasciare commenti per discrezione anche se a me piacerebbe molto, spero che un giorno si sblocchi, lei è comunque una smanettona del web da tanti anni anche se un pò smemorina, potrebbe farlo lo sforzo vero?!!)

Detto ciò oggi finalmente è iniziata la mensa a scuola di Sveva che ha deciso che non voleva il bavaglino, non l'ha mai voluto neanche da piccolissima e siccome anche quando mangia non si sporca, in accordo con la maestra abbiamo optato per il tovagliolo. Allora da IKEA ho comprato un set di 4 tovaglioli, IRIS (nome stranamente comprensibile!) che sarebbe stato meglio che fossero 5, uno al giorno. Per ora ne ho cuciti 2, Mercoledì e Giovedì, suppongo li finirò entro la settimana.

Io non so ricamare ma mi piace farlo e soltanto in libera, senza schemi complicati e predefiniti. Io ho seguito semplicemente la trama del tessuto, rombi rispetto all'angolo ruotato, e "scritto" con il punto scrittura il nome Sveva. Poi il fiocchetto.

Saranno tutti diversi e coordinati con i bicchieri IKEA, quelli colorati che tutti abbiamo in casa se c'è un bambino, perchè Sveva ha deciso così.

E mentre stamattina le cucivo il fiocchetto rimasto in sospeso per una consulta familiare mattutina su dove metterlo, giù o sù, lei faceva questo lavoretto per le maestre...lei, con i tacchi su un prato (giallo) con i fiori (rosa) fatti con la cannuccia per bere.

Da sola, completamente da sola inclusa la firma ed ha soltanto 4 anni...penso che l'esempio che le trasmetto le sia di grande stimolo in tutto ciò che fà e mi auguro che non abbandoni mai questa tensione verso la manualità e la creatività.




Ancora un paio di cosette.
Ho postato sul mio blog Scarpine una nuova recensione letta soltanto oggi (è del 18 agosto) di Babyology la cui redattrice Mandi doveva segnalarmi appena usciva ma se ne sarà dimenticata. E così sono ritornata su quel blog, dopo un pò di tempo, anche io per distrazione lo ammetto, ed ho trovato questo prodotto così carino e in più in kit.







E' una lunch-bag in tessuto doble-face acquistabile in kit in cui si trovano le pattern e l'occorrente incluso il velcro. Costa 22$ e si può acquistare su Spoolsewing dove troverete anche delle stoffine veramente belle.


E' vero che non è un oggetto molto usato in Italia ma in alcune città forse basterebbe iniziare ad usarlo e farlo conoscere per vederlo in giro. Un regalo carino per qualche amico Manager con il pranzo veloce e non al ristorante!! Mi sa che anche i Manager dovranno iniziare a risparmiare un pò se si continua così!! Può darsi che diventi un oggetto di moda anche in Italia. Comunque a me questo oggetto piace molto!
Condividi/Segnala questo articolo

8 commenti:

Giuliana 2 ottobre 2008 08:52  

Ciao!
Che bello l'amore che metti in tutto ciò che fai!
Il corredino di Sveva per la scuola è bellissimo e originale, come tutte le tue creazioni.
Ciao e a presto!

donnaraita 2 ottobre 2008 09:56  

Ciao Roberta, quale tua fan sfegatata non posso non commentare subito i tuoi deliziosi tovagliolini per Sveva. Hai sempre delle idee incredibili e soprattutto con cose molto semplici. Per quanto riguarda invece le lunch-bag quando le ho viste è stato amore a prima vista. Devo provare a farle. Brava

sempre Fata Bislacca 2 ottobre 2008 14:47  

Questa volta commento solo il disegno di Sveva che è veramente molto bello, il dettaglio delle cannucce è stupendo! A te i complimenti non li faccio se no mi tacciano di collusione¨!!!!
Ma tu sai che mi piace tutto quello che proponi, che te lo dico a fare! E poi le tue fotografie sono davvero belle, rendono più facile la lettura!!! Nel senso, non fraintendermi, contribuiscono a rendere il tutto scorrevole ed ancora più piacevole!
Speriamo di leggere presto anche i commenti della tua amata suocera, è molto bello il vostro rapporto, perché non estenderlo anche a qui??? Con mia mamma è uguale, ogni volta che ci vediamo ha gli occhi teneri e teneri e mi dice "ho letto sul tuo blog... ho visto sul tuo blog.... ho mostrato il tuo blog (a questo o a quello...) ma mai un commento. Almeno so come mai il mio contatore è così alto... La mamma è sempre la mamma, anche le mamme di coloro che amiamo!!! Un besito a te, famigliola e famiglia acquisita tutta!!!

elena fiore 2 ottobre 2008 16:18  

Ciao Roberta, a me le lunch-bag piacciono molto...ricordo anche le tue versioni con la tela cerata e la versione lunch-zainetto di Sveva. A presto, elena

elena fiore 2 ottobre 2008 16:38  

E naturalmente fai i complimenti a Sveva per il disegno. Mooooooolto carino!

Anonimo,  2 ottobre 2008 17:28  

Cara Roberta, grazie per tutte le cose belle che dici di noi. Ti vogliamo bene. Comunque lo sai che leggo sempre il tuo blog e conosco tutti i tuoi lavori. Sei bravissima. Un bacione a te a Sveva e al papà.

*-cipi-* 2 ottobre 2008 17:29  

Ma le lunch-bag non sono le stesse che avevi già fatto, e poi fatto diventare uno zainetto per Sveva (idea che ti vorrei copiare perchè il mio cucciolino sembra adorare gli zainetti)?
O non eri tu e il mio neurone mi sta facendo fare la solita figura di meLMa?
Carinissimi i tovaglioli personalizzati e bravissima Sveva che crea già quelle belle cose. E sa già scrivere il suo nome! Complimenti!
Per il grembiule a me invece è sempre piaciuto perchè così ero uguale agli altri. Quello che non mi è piaciuto è stato toglierlo alle medie e superiori, che poi i miei compagni di classe avevano vestiti firmati e "fighi" e io invece no e mi sentivo oltremodo sfigata...
Ma le spille te le ha chieste in tint coi tovaglioli ed i bicchieri?
A proposito, sono favolosi, io ne ho 2 set, bicchieri + piatti + posate, che il piccolo vuole mangiare da solo ma poi quando è pieno butta tutto in terra...

Roberta Filava 2 ottobre 2008 22:55  

Prima di tutto BENVENUTA Franca, sono riuscita a farti superare l'imbarazzo...brava sei veramente in gamba!! da ora in poi sei fra noi e con noi e soprattutto vai in cerca di idee, chiedi consigli, lascia commenti se qualcosa ti piace e ti interessa e non solo a me!!
@*cipi*..il neurone funziona...la lunch bag trasformata in zainetto è la mia..facevo vedere questa in kit perchè sai che mi piaciono sia le lunch bag che soprattutto i kit.
Le spille del gembiule non saranno in tinta non ci sarebbe nesso fra il tovagliolo e il grembiule e quindi non c'è stata nessuna proposta! le farò come vengono e una sarà una bambolina "punk" così tutte le mamme inorridiranno e non si avvicineranno mai più a me!!! (lo spero!)

Posta un commento

About This Blog

Blog Archive

Informazioni personali

La mia foto
...ero "creativa" anche a 6 anni, passai un'estate a fare collanine da vendere ai tedeschi del campeggio, a 15 cucivo vestiti per me e le mie amiche, a 25 realizzavo plastici per l'Università di architettura, a 40 mi dedico al cucito creativo. Mia figlia di 4 anni è come me. Spero che lei non disperda le energie.

  © Blogger templates The Professional Template by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP