martedì 23 settembre 2008

[Fatto per Sveva] Il sacchetto per il cambio. Un volo di farfalle..

E sì, sto producendo un mare di cose, mai due lavori contemporaneamente, uno per volta e dall'inizio alla fine. Una media di 1 ogni 2 giorni!!

Ne finisco uno e ne incomincio un'altro e questo ha già una settimana perchè Sveva l'ha portato a scuola lunedì scorso con il cambio, se succede qualche incidente imprevisto. L'anno scorso, che aveva tre anni l'ha usato una sola volta...suppongo che quest'anno lo riaprirò in primavera per sostituire una felpa con una t-shirt e mi sembrerà tutto così piccolo e inutile. Ma il cambio dovevo portarlo per forza e così ho fatto un sacchetto un pò romantico.
Mi è venuto un pò troppo romantico e lezioso per i miei gusti e pensare che il rosa non mi è mai piaciuto ma mi sono ritrovata a fare un regalino ad una bimba appena nata (che non vi ho ancora mostrato) con degli scampoli di stoffa tutti rosa, un telo di cotone e un telo spugna molto morbido.


Li ho usati entrambi. Il saccchetto è reverse, internamente in spugna ed esternamente in cotone. E' uscito molto morbidoso quindi trasmette una sensazione di oggetto per neonato che sveva quando era neonata non ha mai avuto. Però a Sveva è piaciuto molto perchè ovviamente a causa del mio proibizionismo rispetto al rosa ADORA il rosa.
Ho fatto passare una fettuccia rosa all'interno del sacchetto su cui avevo cucoto una corsia di circa 3 cm. Da un lato la fettuccia bloccata da una farfalla crea un gancio per permettere al sacchetto di essere appeso all'attaccapanni. Dall'altro lato invece i due capi della fettuccia richiudono il sacchetto a formare un fiocco.
Semplicissimo! e divertente aver cucito le farfalle in feltro da 3 mm, tutte tagliate a mano, e con il cotone moulinè e il punto scrittura ricamato il motivo dei volteggi che compiono in aria, motivo che avevo già usato per la gonnina di carnevale. Sul retro il suo nome ma non ne c'era bisogno, le maestre hanno imparato a riconoscere le mie cose e ormai danno per scontato che sono tutte realizzate da me.


Appena l'ho finito mi è venuta un'altra idea che sicuramente avrei preferito seguire ma ormai era troppo tardi. C'è ancora un'altro anno di materna oltre questo ma spero di ricordarmi quest'idea che mi balena da tempo ma che non riesco mai a realizzare, cucire dei disegni di sveva su degli oggetti. Questa era un'occasione e me la sono fatta sfuggire ma a volte la fretta di fare qualcosa di nuovo non ti permette di pensare bene a cosa fare. Vabbè, sarà per la prossima volta!
Condividi/Segnala questo articolo

10 commenti:

Mammafelice 23 settembre 2008 08:54  

Come sempre mi lasci senza parole...
Io stavo pensando di fare una cosa del genere, ma per conservare il pane.
L'anno scorso abbiamo acquistato la macchina del pane, e adesso che ricomincia il freddo la rimetteremo in funzione... voglio confezionare un sacchetto per conservare il pane avanzato, in modo che resti fragrante.
Secondo te l'interno del sacchetto come posso farlo?
Io per ora avevo messo da parte solo un canovaccio di cotone, non avevo pensato di poter fare un sacchetto 'doppio'... ora che ho visto questo, mi pongo il dubbio.

sammy,  23 settembre 2008 09:12  

ma sei fantastica!!!!!!

non ci conosciamo ma ti leggo spessissimo!!!! e devo dire che sei di una originalita' pazzesca!!!!!!

anche io adoro fare tutte le cosine per i miei bimbi con le mie mani.....ma tu sei spettacolare!!

dovro' chiederti qualche consiglio...un abbraccio Sammy

sempre Fata Bislacca 23 settembre 2008 09:21  

Carinissima! Chissà come è fiera Sveva di avere tutte le sue cose personalizzate! Tu come al solito sei bravissima ed hai idee molto delicate! Il rosa?! A me piace moltissimo (ma va?), dicono (in cromoterapia) che sia il colore che mantiene giovani e che visualizzando ogni giorno questo colore per qualche minuto ed utilizzandolo nel vestiario ritardi la comparsa di rughe e segni di vecchiaia... Boh? Comunque a me piace, rughe o non rughe! Mi piace che abbia la spugna all'interno, anch'io volevo fare qualcosa del genere questa estate (per me) ma qui il prezzo della spugna è proibitivo.... Ma prima o poi, e con il tuo esempio.... Baci baci cara!
p.s. si sto meglio e tu come stai formichina indaffarata???

donnaraita 23 settembre 2008 11:14  

Splendida idea, posso rubartela? La mia nipotina Viola quest'anno è al suo primo anno di scuola materna, avevo pensato di farle un kit di cosine, sacchetto, bustina porta bavaglino. Mi sa che prenderò spunto da te. Poi ti mando le foto. ciao

elena fiore 23 settembre 2008 14:02  

Eccole qui le farfalle di Roberta! Vorrei tanto essere una brava mamma come te che fai alla tua creaturina tutte quelle cose...io anche per i vestitini della mia piccola, sto aspettando che si stabilizzi un po' con le misure. Avendo sempre poco tempo mi spiace farle qualcosa che già dopo poco, so che non potrà più usare...e per cui , per ora , sono ferma a collanine, mollettine ed appliquè. Ma imparerò...Ci spero, davvero!

*-cipi-* 23 settembre 2008 15:12  

Fantastupenda!!!!!!
A parte che io *adoro* il rosa e i merletti (e infatti m'è nato un figlio maschio, solita fortuna), ma tu hai davvero una dote speciale. Le tue creazioni non sono solo belle ed utili, hanno quel qualcosa in più che non mi so spiegare e che difficilmente riesco a trovare in altre creazioni (e nel web se ne vedono parecchie).
Sveva fortunata.

Per i disegni... ma non si rovinano poi se li usi?

Ora vado a leggere gli altri post che osno rimasta un po' indietro...

RID 24 settembre 2008 09:58  

Ciao cara Roberta!!!! Sei bravisima, davvero.
Ha racibido mi mail???? Besos

Anonimo,  24 settembre 2008 13:36  

hei, robi !! tu il rosa? che ti prende? e ancora ...il rosa x le femmine? il sacchetto è semplicemente divino, il rosa è tenerissimo, le farfalle delicatissime.... tutto adorabilmente femminile.... che meraviglia! baci a svevina
nonna matilde

AnnaDrai 24 settembre 2008 18:46  

Lezioso o no il sacchetto è carinissimo con tutte quelle farfalline! Poi non c'è niente da fare: alle bimbe piace il rosa, ce l'hanno nel dna... poi crescendo si cambia gusti ;O)

manu 1 ottobre 2008 13:09  

e queste?? io impallidisco e mi celo nell'ombra!! ma sei troppo brava e tu cercavi delle idee da me???? ma quando mai!!! queste sono assolutamebnte delle pantofoline superlative e la tua fantasia non ha limiti!!!!!!!!!!!
Manu

Posta un commento

About This Blog

Blog Archive

Informazioni personali

La mia foto
...ero "creativa" anche a 6 anni, passai un'estate a fare collanine da vendere ai tedeschi del campeggio, a 15 cucivo vestiti per me e le mie amiche, a 25 realizzavo plastici per l'Università di architettura, a 40 mi dedico al cucito creativo. Mia figlia di 4 anni è come me. Spero che lei non disperda le energie.

  © Blogger templates The Professional Template by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP