sabato 27 settembre 2008

[Incontri] Da IKEA si trovano anche le Blogger!!!

Incontri e farfalle...

Sabato da IKEA!! molti vorrebbero evitarlo, incluso Roberto, ma a me piace moltissimo andarci tutte le volte e poi era necessario comprare il primo letto "da grandi" per Sveva, ragalato dai nonni per il suo compleanno. Oggi c'erano anche loro. Ci siamo incontarti tutti ad Ancona, noi da Pescara loro da Ascoli Piceno. Ma c'è stato anche un'altro incontro, fantastico e surreale incontro da IKEA..


Per la prima volta mi è capitato di dare appuntamento a qualcuno da IKEA, posto extraurbano, sempre di passaggio in cui però spesso si passano molte ore; proprio come il Blog, posto del web (qui e ovunque), di passaggio per molti e luogo in cui io passo molte ore..una certa similitudine no? Eccoci qui, Anna Drai a snx, Cristina al centro, io e Sveva e destra..

La location del nostro incontro sembrava un pò come l'Enterprice di StarTrek!! simpatica sensazione.

Situazione ovattata ma familiare. (in tutti i sensi visto che della mia famiglia non mancava nessuno!)


Abbiamo subito incominciato a parlare, in realtà ho avuto l'impressione di parlare soltanto io che purtoppo spesso ci fà in queste situazioni,ma forse il tempo era talmente poco e tante le cose che volevamo dirci che tutto si è condensato al massimo. Però ero felicissima e lo sono ancora al solo pensiero...veramente carine, dolci e simpatiche ma voi le conoscete già attraverso i loro blog perchè loro sono esattamente come appaiono dal loro scrivere..

Le rivedrò presto...per andare a fare acquisti a GS dove i bottoni a peso per le scrappers sono come il miele per gli orsi!! spero di averle convinte!!


Ovviamente scambio di regalini, io ieri ho cucito fino a tardi perchè non ho mai nulla di pronto!

Ma ecco i loro, questo quello di Cristina un segnalibro veramente carino e con i bottoni cuciti e che sarà utilissimo perchè ci freghiamo sempre quelli di Sveva che trova nella Pimpa da ritagliare!!




Ma è l'intero assemblaggio di parti che ho trovato bellissimo, il cartoncino che conteneva il segnalibro con un cerchio ritagliato in cui si incastonava il fiore e la fettuccia infilata dentro, le carte coordinate e dosate perfettamente, il bigliettino con una frase carina, il timbro..il pacchetto (che vedrete sul suo blog appena fatto!) il tutto vero scrapbooking, semplice ed equilibrato, che io non riuscirò a fare mai!!


Grazie Cristina veramente!





E poi Anna, il suo regalo la rappresenta in tutto. Un'idea veramente da Caffè Creativo, ed una precisione manuale certosna che altrettanto le appartengono per la cura del suo Blog e la ricchezza di informazioni che ci regala.



Mi perdonerà per le foto ma per poter postare stasera questo incontro ho dovuto fare le foto con la lampada e siccome non uso il flash mi devo accontentare di questi risultati. Mi spiace che il vetro riflette con la luce del faretto ma sotto ogni cristallo c'è un'immagine Vintage che lei ha stampato e incollato sul retro e poi il tutto sulla mollettina, formato medio, che funge da chiudipacco o ferma biglietti o altro...sono qui sul mio tavolo e saprò bene come usarli e li considero preziosi.

Grazie Anna, sei veramente una creativa DOC!




I miei regali li vedrete nei loro blog, una sola immagine qui li rappresenta, le mie solite farfalle e poi come sempre semplici e spero utili soprattutto per i bottoni che mi sembravano un'idea carina per delle Scrappers che utilizzano più di me.

E invece vi faccio vedere il regalo che ho portato alla mia cara suocera "Flanca" (Franca) per il suo compleanno che non avevamo festeggiato insieme, anzi a dire la verità sia io che il figlio non ci siamo ricordati affatto finchè lei non ci ha telefonato. Ma lei è veramente una persona meravigliosa, tutto sa di noi e tutto ci approva e appoggia...Roberto è veramente fortunato ad avere una madre così e lo sa bene e si amano motissimo...

Questa borsa l'ho cucita quest'estate, ma non l'avevo terminata perchè non ero convinta. Avevo provato due versioni, una a tracolla e l'altra a pochet. La tracolla non funzionava perchè doveva essere cucita a vista sul retro a meno di tagli in cui nasconderla che non mi sono azzardata a fare. La pochet l'avevo già sperimentata per il regalo a Carla e mi era piaciuta per l'oggetto che poi andava a rappresentare.

Si è creata così l'occasione e allora ieri ho deciso di finirla e su consiglio di Sveva farla diventare un porta gioie perche:" sai, mamma, nonna ha tutti gli anelli sparsi nei cassetti!!" (in realtà sono quelli che non valgono nulla..ma lei non lo sa!!)


Questa è la borsa definitiva, la pochet morbida, double face e chiusa con un bottone intorno al quale si annodano in maniera semplice i capi delle fettucce che girano intorno alla pochet.



Di questa borsa ho il tutorial, fatto quest'estate, a cui mi mancano veramente poche
cosine per chiuderlo e pubblicarlo.



E siccome Franca mi chiede sempre che cos'è lo Scrapbooking e siccome mi vergognavo a farli anche per le mie amiche blogger ne ho fatto uno alla "maniera mia" solo per lei, questa mattina mentre facevamo colazione...Lei ora sa cos'è lo scarpbooking e io sto aggiungendo nuovi elementi al mio piccolo sapere.

Comunque, Tanti Auguri Franca, sei veramente una suocera meravigliosa e ti vogliamo tutti noi un bene immenso. Sveva presto ritornerà a stare qualche giorno con te, non vede l'ora!
Condividi/Segnala questo articolo

8 commenti:

elena fiore 28 settembre 2008 00:25  

Come avrei voluto esserci anch'io all'Ikea insieme a voi!
Complimenti per le idee ed i pacchettini...mooooooolto carini!

Cristina 28 settembre 2008 00:40  

Carissima Roberta è stato mio il piacere di averti potuto finalmente conoscere! Sei una creativa straordinaria e una PERSONA SPECIALE! E non ti preoccupare del "tuo parlare" è stato un vero piacere ascoltarti e lo avrei continuato a fare per ore ... se solo avessimo avuto più tempo! Grazie per le tue parole nei miei confronti e ancora grazie dei bottoni !
E contaci verremo sicuramente a fare acquisti con te al GS!
Alla prossima occasione allora!
Un abbraccio e un bacio
Cristina

orkaloca 28 settembre 2008 08:34  

che bello aver questo rapporto con la suocera! sei fortunata!!!

manuscrap 28 settembre 2008 11:26  

ho già lasciato un sospirone nel blog di Cri!!!! lei più che un'amica è quasi una sorella per me, se non la sento tutti i giorni mi sento male e l'ho conosciuta come te.. tramite il web... che bello vero? Anna è diventata "vera" anche lei e mi ha fatto un piacere immenso poterla finalmente abbracciare, la sensazione di conoscersi da sempre ti permette di partire subito con una marcia in più ! insomma, tutto questo per dire: la prossima volta vengo anche ioooo :)))))
è veramente stupendo leggere del tuo rapporto con tua suocera :))

Mammafelice 28 settembre 2008 13:48  

Ecco, io AMO l'Ikea (anche io ci sono stata ieri, ma a Bologna) e sempre ieri ero da GS a prendere mezzo chilo di bottoni sfusi :)

No, per dire...

RID 28 settembre 2008 23:16  

Qué gran encuentro!!! Es estupendo ver ese encuentro, también a mi me gustaria haber estado ahí... algún día, tal vez...
Un beso desde Barcelona

AnnaDrai 28 settembre 2008 23:36  

Carissima Roberta, lo sai che non è per piaggeria se dico che è stato un vero piacre conoscerti e conoscere la tua bella famiglia!
E davvero non devi pensare di aver parlato troppo: io ero affascinata nell'ascoltare i tuoi racconti sulle scarpine :O)

Molto grazioso e utile il regalo per tua suocera, che posso testimoniare è una persona deliziosa.

Con Cri cercheremo di progettare subito la spedizione a Pescara!
un bacione

manu 1 ottobre 2008 13:05  

ma che cosa bellissima ! ero passate per vedere cos'avevi acquistato da ikea sabato scorso e ti trovo questo popo' di post!! bello bello bello con una puntina di invidia perche' a me manca sempre quel.."la"..per gettarmi nell'esperiena DAL VIVO..comunque che bellezza leggere che buon rapporto hai con tua suocera!! io addirittura non ce l'ho con mia madre! eheheheheh
baciottissimi!

Posta un commento

About This Blog

Blog Archive

Informazioni personali

La mia foto
...ero "creativa" anche a 6 anni, passai un'estate a fare collanine da vendere ai tedeschi del campeggio, a 15 cucivo vestiti per me e le mie amiche, a 25 realizzavo plastici per l'Università di architettura, a 40 mi dedico al cucito creativo. Mia figlia di 4 anni è come me. Spero che lei non disperda le energie.

  © Blogger templates The Professional Template by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP