venerdì 25 settembre 2009

[Baratti]Baratti che passione!!

Il baratto è diverso dal regalo! Il baratto presuppone l'esistenza di una richiesta, si basa sull'incontro della domanda e dell'offerta ma senza l'uso del denaro.

..ma che denaro? se un tuo amico di studi, pugliese come me, trapiantatato qui e ancora amico nonostante vite diverse ti chiede di acquistare un regalo (via Facebook) per una bimba greca che lo ospiterà per le vacanze estive...che fai?
..come fai a dare un prezzo a questo lavoro? bene..io non ci riesco mai..forse anche per questo motivo è nato il Kit Scarpine, per non dare valore ad un prodotto finito che valore monetario non avrebbe avuto mai rispetto al suo valore sentimentale, quello prodotto dalle mani, toccando i tessuti, cercando i colori, infilando l'ago, unendo le parti..io non so dare mai un valore monetario a tutto ciò e allora scelgo il regalo e scopro ora con grande entusiasmo anche il baratto.


Il baratto non mette nessuno in soggezione.. se c'è stata una richiesta a monte, predispone le parti in un rapporto sereno e di fiducia qualsiasi sia la richiesta della controparte o la propria aspettativa. Il baratto è il baratto!!

Questo il regalo per Eli, volato in Grecia ad agosto, nato in un lampo e così delicato...!

Un sacchetto il cotone in Cotone 100% Pelleovo, vellutato ma leggerissimo, con applicazioni in cotone a quadretti. All'interno due T-shirts, una canottiera (bianca) e una mezza manica (fucsia).



L'uccellino sul ramo - detta su FB "Tweet-Shirt" - è nato in un lampo..stoffe IKEA e forbici in mano!!
Magliette T-zenis.
Il tema dei cuoricini è stato più volte ricorrente quest'estate in diversi lavori, le Tag in stoffa, i chiudipacco, il grembiule, altre T-shirt postate e non.
Cuoricino riso e lavanda, etichetta di cartoncino riciclato e stoffa cucita a zig-zag.

Ma qual'è stato il baratto per me?


Il mio amico Ciro è barese; al ritorno dalla Grecia passerà dai suoi e poi a Bari c'è IKEA che qui invece non c'è!.. è stato così facile per me chiedere a Ciro: i pomodori secchi essiccati al sole e non al forno che solo in certi posti e pochi giù in Puglia si trovano e li fanno ancora (qui il post in cui ne parlo + ricetta)...taralli fatti a mano per Sveva e ovviamente qualche stoffa IKEA di fine Agosto che avrebbe trovato nel cesto senza doverla tagliare e, unica richiesta specifica, con fantasie piccole!

Che ne dite? non vi sembra un bel baratto? le magliette hanno avuto un successone oltre il mediterraneo mentre i taralli sono finiti da un pezzo, i pomodori in parte nei vasetti, e le stoffe in via di utilizzo parsimonioso. Ho prodotto soltanto una borsa reverse e la sua spilla..e siccome è ripreso il mio periodo grigio della creatività..ne riassaporo dalle foto il gusto del fare che ho provato per questa MidiBag di inizio settembre! Rimando ad un'altro post i dettagli di questa borsa e il suo Tutorial già in cartella per pura stanchezza...prometto che presto lo posterò!
Condividi/Segnala questo articolo

23 commenti:

Perline e bottoni 26 settembre 2009 06:12  

Tu non c crederai, ma la moglie di un mio caro amico che a Firenze lavorava per il Monte dei Paschi di Siena, era nel ramo Baratti. Non ricordo bene cosa facesse, ma rimasi stupita nello scoprire che una banca si occupasse di baratti. E' lo stesso principio della Banca del Tempo alla quale ho promesso a me stessa prima o poi mi iscriverò. Le tue magliett sono deliziosissime. Come la mini bag.

Antonella 26 settembre 2009 09:17  

tutto meraviglioso complimenti e w il baratto.
baci
antonella

Tibisay 26 settembre 2009 10:00  

Ma che bella idea il baratto... infatti è una cosa che faccio (solo qualche volta, però) anche io... le mie cosine in cambio di un formato speciale di pasta austriaco ottimo per fare i pasticci!!!

pandora 26 settembre 2009 10:24  

roberta che bella idea, io non riesco mai a fare un prezzo e credo che questa cosa del baratto sia geniale :D
...la sacchettina con le t-shirts è deliziosa, ma non c'erano dubbi...

beta 26 settembre 2009 11:45  

Bellissima idea ... meraviglioso quello che hai realizzato (e come poteva essere diversamente? ;-D ) e non vedo l'ora di assaporare in ogni minimo dettaglio la mini-bag! Ti ho detto tutto? Mi sembra di si... ah, bacioni e buon w.e. di riposo.

Elena 26 settembre 2009 13:42  

sei bravissima.. sono delle cose meravigliose... e poi ti capisco, non riesco mai a dare un valore monetario alle cose ke creo... non ne sono capace... T_T devo iniziare a farlo... mah... Lena

titti73 26 settembre 2009 16:07  

E' la prima volta che ti lascio un commento, ma passo spesso da te e come sempre rimango incantata dalla creatività, dai dettagli, balla bravura, dalle belle foto e dalla splendida atmosfera che si respira in questo blog. Brava davvero!
P.S. anch'io sono di Bari e anch'io ho fatto un lavoretto semplice con quel bel tessuto Ikea con gli uccellini. Buon fine settimana. Titti

Pulcinsky - my jewelry box 26 settembre 2009 21:15  

Ma che magliettine stupende, soprattutto quella con l´uccellino...he he viva il baratto si!!!!

Gloria 26 settembre 2009 22:21  

che bel post!
i taralli li adoro, quindi ti invidio tantissimo ;)
il sacchettino e le tshirt alterate sono una meraviglia :)
non so perchè i tuoi aggioramenti mi arrivano una volta ogni cavata di papa, però trovo sempre fantastiche le tue creazioni :)
un abbraccio

Daniela Cerri 27 settembre 2009 09:55  

Roberta complimenti se eccezionale, bravissima e precisa, perchè non ti candidi per il concorso trasforma la t-shirt di abilmente? Puoi vedere nel mio blog, buona domenica

Schizzo di colore 27 settembre 2009 15:01  

Ogni cosa che fai ha il gusto dell'handmade che tanto amo.
Mi piacciono le tue creazioni sempre uniche e fantastiche proprio per la loro semplicità.
Sei davvero bravissima!
Ciao
Giulia

RID 27 settembre 2009 19:20  

Ciao Roberta!!! Como siempre "tu sei bravissima"!!!!!!
Las camisetas, la boslsa...todo encantador... El sábado estuve en Ikea y compré telas...la del pájaro la tuve entre manos pero finalmente compré otra con el fondo naranja...
Baratto es intercambio?
Bacione

Il filo magico 27 settembre 2009 22:26  

Come sempre Roberta mi piace ciò che fai e come lo fai... anche l'idea del baratto! E... che invidia quei pomodori e quei taralli...!
Le magliette sono come sempre deliziose!
Un bacione,
Elisa

tatami 28 settembre 2009 15:43  

sono una fan del baratto credo sia il modo più semplice per reinventare un oggetto...

Cristina 29 settembre 2009 08:27  

Che meraviglia Roby! Le tue magliette alterate sono davvero bellissime!! E ti capisco :come dare un valore alle proprie creazioni?
E trovo geniale la tua idea del baratto! ;-)
Un abbraccio
Cri

barbara 29 settembre 2009 09:06  

le magliette sono davvero belle, e trovo fantastica l'idea del baratto... io anche se sono napoletana di nascita ho abitato a bari per 20 anni e ora che abito, felicemente, in romagna, ho nostalgia dei sapori! I pomodori essiccati al sole me li fa la suocera :-) che mi manda regolarmente pacchi con taralli e altre prelibatezze (tipo le orecchiette fatte a mano)

Anonimo,  29 settembre 2009 09:38  

E' tutto semplicemente meraviglioso!
Le stoffe, le magliette rielaborate, la borsina che le contiene... semplici, delicate, fatte proprio in punta d'ago da una fatina laboriosa...!
E quei pomodori, chettelodicoafare? dopo aver fatto e postato (e già mangiato!) i fichi secchi, la dispensa è vuota, pronta per mettere sott'olio i pomodori seccati al sole della Puglia! (... ecco qual è il filo nascosto tra noi!)
Sarebbe davvero bello poter vivere tutti con la mente aperta a questo tipo di scambi... che dici, se ti mando un pacco formato-famiglia di taralli fatti in casa me la mandi una di quelle magliette con l'uccellino? ;-))
un abbraccio grande, polepole

AnnaDrai 29 settembre 2009 15:59  

bella questa cosa del baratto tra amici! naturalmente trovo deliziose le tue creazioni, vasetto di pomodori compreso! gnam gnam
non vedo l'ora di vedere bene la borsa, perchè dall'anteprima è mooolto interessante...
ma che cos'è 'sta cosa della crisi creativa, su dai! ;)
baciotti

Ariel 29 settembre 2009 20:24  

ciao...sono passata di qua...grazie alla segnalazione su paneamoreecreatività... complimenti per il blog...e tutte le cose che crei....con calma me lo guarderò tutto!!!
Ciao
Valeria

r e b e c k a 30 settembre 2009 11:14  

quante belle cose! adoro i tags! :)

Certain Creatures 30 settembre 2009 14:46  

ma che bello leggerti ancora! ... e come non dirti che hai ragione! è difficile sì dare un prezzo ad una cosa soprattutto se te la richiede un amico - e la tua idea del baratto è fantastica! adesso la metterò in pratica anch'io!
Mi piacciono moltissimo le canottine decorate con gli uccelini dai colori accesi! ;)))
un abbraccio

francesca
x

manuscrap 30 settembre 2009 16:03  

ciaoo!!! l'idea del baratto è stupenda, come tutto quello che vedo qui ogni volta che mi riesce di passare... ma sono ripetitiva... in effetti non mi vengono molte parole quando guardo e assaporo i dettagli delle tue creazioni, rimando solo a bocca aperta... e non ci credo mica che sei in crisi creativa!!! un abbraccio

Posta un commento

About This Blog

Informazioni personali

La mia foto
...ero "creativa" anche a 6 anni, passai un'estate a fare collanine da vendere ai tedeschi del campeggio, a 15 cucivo vestiti per me e le mie amiche, a 25 realizzavo plastici per l'Università di architettura, a 40 mi dedico al cucito creativo. Mia figlia di 4 anni è come me. Spero che lei non disperda le energie.

  © Blogger templates The Professional Template by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP