domenica 3 ottobre 2010

[Tutorial per principianti curiose]Lezione 1.. Il sacchetto formato A4

..le promesse si mantengono soprattutto se inaugurano una nuova etichetta!! [Tutorial per principianti curiose]..ma anche titubanti, insicure, impazienti, intraprendenti..quindi curiose a cui le mani fremono, le idee balenano, le scoperte stuzzicano..


...sostengo che un principiante curioso che si avvicina al cucito o al crochet deve partire da piccoli progetti facili, che insegnino qualcosa, che contengano qualche trucco banale e che si concludano in poco tempo..perchè non c'è migliore soddisfazione nel vedersi, le prime volte..un oggetto nato dalle proprie mani così semplicemente quasi in maniera naturale

...da questo momento in poi non ci si fermerà mai più!

Penso che non esista peggior tutorial di quello che ci fa spazientire, che ti fa abbandonare un progetto e chissà, se non si è testardi, non farci riprovare mai più!

Ho conosciuto in questi quasi 3 anni tantissime principianti curiose che ora sono diventate bravissime creative curiose, che sorridono e si divertono un mondo, condividono idee, tecniche, scrivono nei loro Blog, crescendo ogni giorno di più..partendo da qualche semplice idea!


Questa che vedrete è veramente un'idea super facile!!


Sacchetto Porta Babucce :
Lezione 1 - Un sacchetto che non ha bisogno di prendere misure, basta un la fattura dell'Enel come sagoma, o due fatture Telecom per un formato doppio!
Non ha bisogno di imbastiture..basta semplicemente il ferro da stiro!
Ti insegna ad andare dritto con la macchina da cucire avendo il perimetro definito ripiegato...capirete facendolo!
Le applicazioni potrete anche rimandarle ad una lezione successiva utilizzando un tutorial più avanzato..o tentarci subito ma utilizzando assolutamente il materiale consigliato! (Lezione 2)(Lezione 3) Non è necessario saper disegnare per realizzare delle applicazioni..all'inizio basta copiare o ricopiare, stampare, tagliare!

(Questi sono i miei schizzi e scheda materiali per il progetto delle Scarpine di Sveva..)


Bene..penso che più facile di così non si possa regalare altro! Si regalare, a tutti, a tutte le persone che vorranno entrare in questo magico mondo fatto soprattutto di curiosità....e un pò di semplice divertimento!

Dopo aver realizzato il Sacchetto per Sveva porte babucce è sato necessario realizzarne un altro per l'asciugamano scoprendo che rimaneva a scuola non appeso ma nel sacchetto di cerata.


Allora l'ho sostituito con un sacchetto realizzato con una federa da mercato degli stracci di cotone bianco con motivi floreali traforati che giaceva da tempo in un cassetto.
Così l'asciugamano non rimane umido ma si asciuga nel cotone leggero e traforato stando a scuola!!
La tecnica è diversa dalla precedente ma ugualmente facilissima nel senso che le cuciture sono interne..
..curiose? bene..ora provateci da sole!!
buon divertimento!
Condividi/Segnala questo articolo

8 commenti:

Beta 4 ottobre 2010 05:13  

Come presenti le cose tu... nessuno! :D
Ammiro infinitamente la tua capacità di creare oggetti base semplici ma allo stesso tempo raffinati e carinissimi... vien voglia di mettersi subito all'opera!

valeria,  4 ottobre 2010 09:45  

.perdona l'ignoranza delle prime armi..la carta bi-adesiva di cui parli....la trovo chiamandola così in un negozio di stoffe?

Perline e bottoni 4 ottobre 2010 11:51  

Grazie delle spiegazioni e soprattutto dello stimolo a provare. Buonissima giornata!

AnnaDrai 4 ottobre 2010 11:55  

che carine! le scarpine anche appicate sul sacchetto :)

con il ♥ e le mani 4 ottobre 2010 13:25  

grazie! mi sa che ne farò un bel po' e diventeranno le confezioni per i regali dei più piccoli!

RID 4 ottobre 2010 23:04  

Querida amiga Roberta, siempre compartiendo tantos y tantos maravillosos tutoriales, cuanta creatividad hay en ti?????????? Millones y millones de ideas!!!
Baci

vera 6 ottobre 2010 15:47  

grazie, che carine !

Anonimo,  4 dicembre 2010 15:41  

brava e gentile

Posta un commento

About This Blog

Informazioni personali

La mia foto
...ero "creativa" anche a 6 anni, passai un'estate a fare collanine da vendere ai tedeschi del campeggio, a 15 cucivo vestiti per me e le mie amiche, a 25 realizzavo plastici per l'Università di architettura, a 40 mi dedico al cucito creativo. Mia figlia di 4 anni è come me. Spero che lei non disperda le energie.

  © Blogger templates The Professional Template by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP