venerdì 30 luglio 2010

[Lana d'Abruzzo][Cerata..]in viaggio per Lana d'Abruzzo e altro!!

di lana e di cerata..

..anche quest'anno sarò qui in estate. quest'anno però le nostre gite montane in cerca di frescura e paesaggi rilassanti e silenziosi avrà uno scopo ben preciso..andare per Lana! Vi aggiornerò presto su tutte le novità di questa ricerca, su tutte le cose che stiamo imparando sulla Lana autoctona..sulle caratteristiche dei diversi tipi di Lana scoperta, sulle tecniche di lavaggio e produzione.

Vi dico solo che la filiera si sta accorciando sempre di più e più si accorcia e più la lana diventa pura e addirittura Biologica o color pecora grigia o marrone..


Sto preparando i kit che usciranno in autunno, quando al primo fresco in arrivo avremo tutte voglia di impugnare l'uncinetto o abbracciare i ferri aprire le nostre scatole di lana e ricominciare a produrre cose semplici, belle e in questo caso anche "naturali", "storiche", da non dimenticare e da tramandare in maniera contemporanea, rinnovata e nuova.

Come dico ai diversi soggetti incontrati in questo viaggiare per monti e valli profumate - di un Abruzzo poco conosciuto ma ricco di storia, di sapere e di attività dimenticate - che l'unica maniera per poter far riemegere la lana abruzzese come ai vecchi tempi e rintrodurre attività artiginali dimenticate come la lavatura e la tessitura diffusamente, sarà  di farla conoscere a tutti e di allontanarsi dall'idea che solo maglie di lana e calzini, che solo gli anziani acquistano ancora, si  possono produrre ma anche e soprattutto capi di design, oggetti e accessori semplici e fattibili da tutti che i giovani possono apprezzare e anche i bambini utilizzare..solo così la domanda crescerà e restituirà il giusto valore a ciò che ci stavamo dimenticando e che ci appartiene così tanto.

Ecco quale sarà la filosofia dei nuovi kit Knit Crea che sto pensando. Spero di riuscirci veramente..













Ma nel frattempo fra ondate di caldo e temporali continuo a crochettare cotone, sapendo che presto dovrò anticipatamente toccare la lana, questa lana che ha invaso i miei spazi casalinghi, che tocco, annuso quotidianamente..pecore sparse qua acquistate nei posti dove di lana si parla, per fortuna ancora... o pecore che vagano nella mia testa e che incrociano il mio sguardo anche al mercato..una cerata trasparente con tante pecorelle non potevo farmela sfuggire, in uno dei diversi mercati in cui sto andando con Sveva.



Affari solo per lei come questo cestino di vimini per picnic che sicuramente arricchirò con qualche cerchio o fiore crochettato..ma anche la cerata mi ha fatto pensare a qualcosa per lei..

..doveva essere un astuccio per la scuola e lo potrà essere comunque anche con i due buchi fatti per farlo diventare alla fine un porta gomitoli da borsetta. Lo sto usando al parco tutti i pomerigi, posso poggiarlo ovnque anche su bagnato lasciato dai temporali, dentro due gomitoli di cotone, ancora per poco, e gli uncinetti, aghi.



Un quadrato di cerata, un quadrato di stoffa di cotone da camicie, una cerniera, rivetti e pinzatrice, forbici zig zag...ed è fatta!

Su Fb è piaciuta molto inaspettatamente..ne rifarò presto una per un baratto nato con Alessia di Beads-and-Tricks (ora anche su FB) e sicuramente taglierò meglio la cerata per evitare spazi vuoti e pecore simpatiche visibili interamente e non capovolte.
Bene..voleva essere un post piccolo e veloce e invece ormai quando parlo di lana d'Abruzzo non mi trattengo più..ho ancora una decina di giorni di cotone ancora da crochettare poi in questo sacchetto ci sarà un bel gomitolo di lana a tenermi compagnia lavorando..

....per noi vacanze vuol dire viaggiare..e il viaggio continua..
Buon Viaggiare a tutti!
Condividi/Segnala questo articolo

14 commenti:

ely 30 luglio 2010 22:51  

ciao, dopo aver letto i tuoi bellissimi post sulla lana pura, ad un mercato settimanale in Abruzzo ho provato a chiedere se ne aveva e, con mia grande sorpresa ne aveva un sacco pieno, ne ho preso solo due etti, ma sta ancora lì in attesa di un'ispirazione ( anche di un pò di fresco), se ti interessa mi ha dato il suo biglietto da visita e ti posso dire dove trovarlo. Ciao Elisa

pandora 30 luglio 2010 22:59  

...questa cosa della lana d'abruzzo mi incuriosisce sempre più :)
e la borsetta con la cerata, lo sai, mi ha fatto impazzire...l'idea dei buchini per usarla come portagomitolo-da-borsetta mi ha colpito tantissimo!!!
bacetti assonnati...

Love Potion Design 31 luglio 2010 08:57  

Ciao Roberta. Un saluto alla terra che ha dato origine alla mia famiglia. Ricordo di avere visto un filmato della trasmissione Geo e Geo in cui si mostravano le poche aziende rimaste in Italia a lavorare la lana grezza per trasformarla in filato. Ormai si contano sulle dita di una mano! Assurdo! La lana viene così spedita all'estero e poi rimandata qui in Italia, in un giro senza senso che non può che fare aumentare anche i costi di produzione e soprattutto di vendita. Detto questo, credo che tu stia facendo un grande viaggio! Buona caccia! Attendo con ansia i tuoi kits!
Ciao!
Antonietta.

monietta 31 luglio 2010 09:45  

ciao Roberta!non vedo l'ora arrivino i tuoi kit perchè è proprio ora di imparare a sferruzzare!! l'inverno scorso ho fatto un meraviglioso viaggio in Perù, ed oltre ad aver trovato dei gomitoli di lana grezzissima con colori pazzeschi filata a mano dalle donne andine, nei mercatini artigianali, ho comprato una montagna di lana di alpaca che è lì che aspetta di essere lavorata!! nonostante la stagione..non vedo l'ora di cominciare!grazie in anticipo!
Moni_Monietta

Lilly 31 luglio 2010 13:30  

voglio questa borsettaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa :D

Dori 31 luglio 2010 13:34  

Buona vacanza e buona ricerca di lana. Baci Dori

DIANA 31 luglio 2010 16:44  

la foto delle lane è bellissima,non vedo l'ora di partecipare ai knitting days o party,oppure la comprerò sui tuoi shop!!buone vacanze!!

Luisa 1 agosto 2010 23:13  

Cara Roberta,
prima di tutto complimentissimi per il tuo blog e per la tua infinita creatività: spero di riuscire a fare almeno un terzo di quello xìche fai tu!sei una continua fonte di ispirazione!e ben presto dovrò munirmi di tutti i materiali necessari per creare...sono proprio a digiuno di ogni nozione ma ho buona volontà! :)
Per quanto riguarda la lana d'Abruzzo mi sento chiamata in causa quasi in prima persona: sono abruzzese doc e il mio paesino d'origine era tutto un pullulare di lanifici: ce ne erano ben tre!è un paesello ai piedi della Maiella che ha fatto la sua fortuna grazie a questa meravigliosa risorsa ma, purtroppo, col passare degli anni qualcosa dev'essere andato storto...adesso solo uno funziona ancora (si fa per dire...) e mi dispiace moltissimo vedere la mia gente che ha "perso il treno"!!!non sono stati capaci di utilizzare il prodotto al meglio...ci sarebbe voluta una come te!E quindi....sono strafelice della tua iniziativa!buone vacanze!!!

AbcHobby.it 2 agosto 2010 09:32  

bella la cerataaaaaaaaaaaaaa la voglio anche iooooooo ^__^
wow Roberta, è tutto bello in questo post! lo sai quanto amo la lana e vedere quelle belle matassine... mamma mia... anche io passerei la giornata a toccarle e annusarle!! perchè la lana ha proprio un buon odore, un profumo!!

In bocca al lupo per le tue ricerche e per i kit, che sono sicura saranno stupendi!!

p.s.
ma quanto sono belle quelle due pecorelle fatte a maglia??? da 1 a 10.... 100!!!!

bacioni eli

lauren carney 3 agosto 2010 04:11  

hello lovely one!
i'm swooning over your fanciful pictures and am simply delighted by your blog!
thank-you for such splendid posts! x

Stefania 3 agosto 2010 09:17  

ciao Roberta
questa tua ricerca è entusiasmante, e io, da filatrice appassionata quindi ti chiedo:
a quanto hai visto ci sono possibilità di acquistare lana da filare? sai dirmi che caratteristiche ha?
Io faccio parte di un gruppo "virtuale" di filatori che credo sarebbero molto interessati a recuperare lana autoctona e non doverla acquistare necessariamente all'estero... magari ci possiamo scrivere via mail se hai contatti percorribili....
buone cose e in boccca al lupo per il tuo progetto!

Fico e Uva 7 agosto 2010 20:50  

Promesso: quest'autunno voglio imparare a crocchettare davvero!! Sarai la mia musa ispiratrice! Bacioni

tamyca 11 agosto 2010 20:18  

ciao!!! passaper caso...e che meraviglia! soprattutto i fermagli...mi piacciono tantissimo...brava :)
tamy

gomitoloni 3 settembre 2010 15:10  

Ho guardato con golosità queste bellissime matasse, non ho capito se sono già in vendita, in un post si parla di mercato, sono molto interessata

Posta un commento

About This Blog

Informazioni personali

La mia foto
...ero "creativa" anche a 6 anni, passai un'estate a fare collanine da vendere ai tedeschi del campeggio, a 15 cucivo vestiti per me e le mie amiche, a 25 realizzavo plastici per l'Università di architettura, a 40 mi dedico al cucito creativo. Mia figlia di 4 anni è come me. Spero che lei non disperda le energie.

  © Blogger templates The Professional Template by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP