martedì 9 marzo 2010

[Crochet]..aspettando Primavera!!

E' sarà proprio il tempo la causa della mia totale inattività. Oggi poi è veramente grigio!!

Speravo nell'arrivo della primavera o almeno di qualche giornata di caldo e invece fa freddissimo, oggi piove e i feltri e le lane sono ancora in giro..!


Ma poi da qualche settimana Sveva ha iniziato Ginnastica ritmica e guardacaso la palestra in cui l'accompagno è vicinissima al terzo negozio di lana più fornito di Pescara.

Cosa fare quindi in quell'ora di attesa e per di più con Donatella mia amica storica e creativa d'eccellenza, anche lei con figlia ginnasta?

O ci chiudiamo in macchina con l'uncinetto in mano, la radio accesa a chiacchierare o facciamo un salto al negozio di lane dove, dipede dalla giornata..se fa caldo o freddo, acquistiamo o lane scontatissime in gomitoli singoli e orfani o i primi cotoni arrivati  o i filati strani in società con cui fare qualcosa che verrà!!
Due pazze da fotografare..soprattutto quando crochettiamo in macchina!! ma siete tutte invitate nel nostro Car Knit Cafè on the road!!

E con le ultime lane grosse che ho acquistato ho iniziato per noia, sempre in macchina, a fare nuovi fiori e a provarli con più colori e anche con la mia grossa lana 100% Abruzzo.



Facilissimi veramente, da un cerchio riempito a maglia bassa tante catenelle che si aprono e chiudono a formare i petali..tutto qui!



La mia scatolina di fiori e cuoricini è sempre piena, servono sempre per un regalo improvviso per personalizzare qualcosa o fare un pacchetto..



Ma poi questa apatia creativa mi capita di combatterla ogni volta con un'unica soluzione. Ritornare a cucire a mano, cose semplici e semplicemente con i tre punti base, quelli delle Scarpine di Sveva, festone, filza e punto nodo..come se avessi bisogno di creare un punto zero..un ritorno al principio, una rincorsa che mi lancia lontano più veloce di prima...almeno spero!!

E a mano si fanno spille e spilloni e ancora per poco borsine e borsette in feltro.


Questa che vedetrete sarà sicuramente l'ultima della stagione che spero inauguri presto quella in arrivo e ciò che di bello porterà per tutti!

Questa è una borsina da bambina, che ovviamente Sveva non vuole ("Lo sai mamma che io non mi metto le cose fatte da te!! mi ha detto...!) completamente cucita a mano usando cotone cerato e punto filza mentre il fiore è nato da uno di quelli appena fatti e con il filato "strano".


Un lavoretto da domenica pomeriggio chiusi in casa per il freddo..un lavoro di quelli che ti riequilibra l'armonia, ti rilassa, ti lascia pensare..mi restituisce serenità.

Quando si è stanche, non se ne ha voglia, gli ormoni stanno pazzi, il tempo è brutto, i pensieri ci assalgono, i problemi non si risolvono...CUCITE a MANO..è un'ottima terapia!

...aspettando (ancora) Primavera!
Condividi/Segnala questo articolo

10 commenti:

amrita 9 marzo 2010 08:20  

roby,sei un vulcano.io le spilline le faccio molto simili,ma senza l'uso dell'uncinetto.direttamente grandi catenelle di lana,fatte col dito,poi,ricomincio col pezzo già lavorato,a rifare catenelle,fincè non si accorcia e prende una dimensione molto morbida.poi lo faccio diventare tondo con qualche punto con l'ago da lana.

Beta 9 marzo 2010 08:55  

Ohhhh... io si invece me le metterei le cose fatte da te... se Sveva glissa, ci sono qua io, non preoccuparti! ;-D
Sono bellissimi questi fiori Roberta, l'ultimo, con il filato strano, poi.... accidenti devo imparare l'uncinetto! E quelli bianchi con le palline di feltro colorato? Deliziosi.... Basta, ti abbraccio, perchè se resto qui ancora un po', sbavo sulla tastiera (e poi, chi lo sente Alpha?) ... un sorrisone a voi...
(P.S.:"la" Generale ha scritto una storiella in concorso da NonnAnna, se ti va di leggerla con Sveva ed eventualmente votarla, ci farebbe piacere ... per accedere basta cliccare sul disegno in testa al blog. Grazie)

Perline e bottoni 9 marzo 2010 10:29  

MA come diavolo fai a crocettare in macchina con questo freddo?! Ma capisco l'ottimizzazione del tempo. Io in macchina ho sempre dei libri per ammortizzare anche i secondi vuoti. Mi fa piacere che hai scoperto anche tu il fornitore di filati. E' un vero "soggetto". Sbaciuzz.

mammafelice 9 marzo 2010 17:01  

Mi piace tutto!
Io ho iniziato la settimana scorsa ad allenarmi con la maglia bassa: per ora è un buco unico, ma conto di migliorare :)

AbcHobby.it 9 marzo 2010 18:22  

hai pienamente ragione!! cucire, crochettare, sferruzzare sono un ottimo metodo per rilassarsi e per passare il tempo nelle sale di attesa, alla fermata del bus... qui adesso sta scendendo della pioggia pesante, quasi neve... e io che volevo il sole, la primavera, gli uccellini che cinguettano... mi sa che dovrò aspettare ancora un po!!!

bellissima la lanetta strana, quesl fiore è una meraviglia!!!

bacioni eli

RI.tor.TA 9 marzo 2010 22:22  

Come sempre fai delle cose che per te sono semplici ma per noi sono fantastiche!!!!
Domanda tecnica: io no ho la macchina da cucire non sono bravissima a cucire a mano ma qualche punto in croce lo metto.Con la tecnica di questa borsina secondo te posso farla una ,tipo shopper, per me, con un tessuto di finta pelle credi che rieco a cucirlo con cucitura esterna?
Grazie!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

florinda 10 marzo 2010 10:22  

Vedendo le tue creazioni mi è venuta voglia di imparare a crocchettare, il mio fornitore di lana è mio marito che lavora in un maglificio e mi porta gli avanzi di filo, ieri sera me ne ha portati alcuni molto carini perciò non mi resta che imparare.....ma io sono abbastanza negata.
Ciao Florinda

P.S: se ti può consolare qui nevica da ieri pomeriggio.....W la primavera

Maria 11 marzo 2010 09:48  

Quante delizie, tutti questi colori fanno bene agli occhi e danno l'illusione di un caldo che per ora proprio non c'è..
Smack!

manuscrap 11 marzo 2010 12:25  

ih ih ih, io ti vedo proprio a crochettare in macchina, mi porterei pure un termos di tè, caffè o cappuccino :))) bellissimi questi fiorellini con la catenella, credo di riuscirci se mi impegno... e il filato strano lo trovo bellissimo!!! beata te che hai questi bei negozi, Perugia da questo punto di vista è una tristezza :((( mmmm, mi sa che vado a provare, sono anche io in apatia totale e mi serve una svegliata, grazieeee!! bacio grande

daniela rota nodari 15 marzo 2010 21:33  

Ciao Roberta,
ho coperto staser il tuo blog,
mi piace moltissimo!!!!
divento subito tua sostenitrice!!!
non voglio perder neanche un post!!!
Ti abbraccio
a presto
Daniela "Dream Shabby Chic" Milano

Posta un commento

About This Blog

Informazioni personali

La mia foto
...ero "creativa" anche a 6 anni, passai un'estate a fare collanine da vendere ai tedeschi del campeggio, a 15 cucivo vestiti per me e le mie amiche, a 25 realizzavo plastici per l'Università di architettura, a 40 mi dedico al cucito creativo. Mia figlia di 4 anni è come me. Spero che lei non disperda le energie.

  © Blogger templates The Professional Template by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP