domenica 5 dicembre 2010

[Idee per Natale][tutorial]La ghirlanda in feltro Embossed multiuso!

Finalmente ho vinto la sfida! Il Feltro L'Embossed non mi spaventa più!!

Quando sono venuta a conoscenza del Feltro Embossed sono rimasta da una parte colpita dalla bellezza del disegno a rilievo, dalla morbidezza del feltro e dai suoi colori ma già questa primavera mi ero impietrita nel pensare a quale utilizzo avrebbe potuto avere.


Come dico spesso a chi mi chiede consigli per acquistarlo, questo feltro "parla da sè" nel senso che, usato proprio per la sua fantasia a rilievo non necessità di chissà quale altro imbellettamento. Ma dal dirlo al farlo non ero mai riuscita ad affrontare il problema e realizzare qualcosa che mi piacesse veramente.

Normalmente non cucio mai il feltro a macchina e quindi anche questo esperimento mi ha permesso di capire come e quale cucitura precisamente si adatta.
Poi però, nei miei giri sul web mi sono imbattuta nuovamente nel Blog di Alisa Burke e nelle sue bellissime corone di foglie e cerchi ed è scattata l'idea, almeno per iniziare.

Mi piace moltissimo questa cratfer multidisciplinare, i suoi lavori sono sempre così colorati e così tanto elaborati..l'unica cosa che non amo molto di lei è la colorazione delle stoffe, anche del feltro con i colori acrilili..mi lascia solo un pò in dubbio. Forse è semplicemente che amo le cose pulite e personalmente non riuscirei a sporcare delle stoffe in maniera così determinata..ma è solo un mio limite.
Per il resto però consiglierei questo Blog in assoluto a tutti, per la quantità di idee e tutorial che contiene..tutto il resto è grande talento e questo non si copia al di là dei propri limite..tanto di cappello!

E così da qui sono partita prima disegnandomi una foglia-tipo, scegliendo il colore del feltro Embossed da usare e che ho abbinato al Wash&Weare liscio, nero, poi tagliandomi tutte le sagome e infine cucendo le coppie di foglie. La corona è realizzata con la base di cartone pesante, quelle con il busco al centro intorno al quale ho fatto girare dei vecchi collanti (rigirati) neri in microfibra.



Materiali:
Base tonda per torte in cartone (quella con il buco al centro)
2 paia di Collant neri.
Macchina da cucire

Comunque troverete nel Tutorial tutti i passaggi per realizzarla compresi quelli relativi alla base della ghirlanda.
Poi potete aggiungere bottoncini, o pon pon io mi sono fermata qui..per me è già bella così.

Ovviamente ha diversi usi..può rimanere appesa in cucina (ho realizzato con il feltro nero un asola) e diventare, ora un poggia pentola o tegliera ora un centro tavola con una bella candela..o un dietro porta da notte di Capodanno!
Spero che vi abbia incuriosito un pò..alla fine non era così difficile..basta solo far parlare i materiali per quello che sono e la cosa è fatta!

Ora sicuramente seguiranno altri eperimenti con questo feltro e comunque l'idea iniziale di farlo parlare da sè, questo feltro, è rimasta tutta. Un'intuizione assolutamente verificata!

Una piacevole nota. Sul prossimo numero di Maglia Milleidee n° 20 Dic. 2010 il Progetto Lana d'Abruzzo contiuna la sua storia con grande soddisfazione.

Troverete un mio lavoro realizzato con tutte le lane 'Abruzzo finora trovate e il suo Tutorial per realizzarlo. Un lavoro che, secondo me, come per l'Embossed parla da sè. Facilissimo ma di grande effetto, con un fascino che ha colpito così tanto la redazione, quando l'ho proposto, che è stato immediatamente accettato. Un'altra pagina invece vi parlerà del Progetto Lana..e questa è la parte che mi piace di più!

Ringrazio la redazione tutta per permettere alla Lana d'Abruzzo di parlare un pò di sè in tutte le sue espressioni e la sua storia, passato e futuro di una storia che continua anche grazie a queste occasioni e che ci sta coinvolgendo moltissimo. Vi parlerò presto di tutte le novità
Condividi/Segnala questo articolo

8 commenti:

V A N I A 5 dicembre 2010 19:45  

Mi piace questo molteplice utilizzo di un oggetto realizzato cos' abilmente e davvero d'effetto lasciatelo dire. Mi piace molto il viola e trovo che le due tonalita' che hai usato siano davvero azzeccate.
L'insieme mi appare anche molto elengante (le foglie trovo che lo siano molto).
complimenti baci vania

helena frontini 5 dicembre 2010 19:54  

Ebbene si, questo feltro è stupendo e si lavora benissimo. Il risultato è quello che si vede. Buona settimana.

pandora 6 dicembre 2010 08:48  

...come ti ho appena scritto su fb...l'effetto è meraviglioso e ormai son troppo incuriosita: mollo quello che stavo facendo e provo sull'embossed!
un bacio :)

amrita 6 dicembre 2010 09:32  

trovo questo progetto davvero bello!l'uso come sottopentola in questo momento mi sembra fantastico!ma forse è solo perchè non sento il natale quest'anno...

Fico e Uva 6 dicembre 2010 22:38  

Di grande effettoc, di rara meraviglia il contrasto di colori..bravissima roby!

✂♥ laura♥ ✂ 8 dicembre 2010 10:25  

ciao sono laura,e pure io ho partecipato al concorso con la rennina...finalmente riesco a stare seduta al pc tranquilla e poter finalmente congratularmi con ognuna delle partecipanti
io sono una sbarba,in confronto a voi nn ho tutta la vostra esperienza e sono autodidatta,ma innamorata di tutto cio' che faccio.
sono molto contenta che tutta questa simpatica esperienza mi abbia dato la possibilita' di conoscere delle bravissime creative..creative nel vero senso della parola
un caro saluto
laura

Mammamsterdam 13 dicembre 2010 13:05  

Invece mi hai fatto venire un'altra idea, perché come sai non so cucire e poi l'unica macchina che ho è una vecchia singer di zia Filomena a cui si è rotta la cinghia in cuoio e devo trovarne una nuova (forse con il metodo di mio fratello per far ripartire una macchina con la cinghia rotta, ha annodato un collant e ce l'ha fatta ad arrivare dal meccanico).

La mia idea è di fare delle foglie doppie, tipo i tuoi orsetti e tenerle insieme con un bottoncino colorato su una delle due punte e incollarci un pezzetto di velcro dietro, in modo da comporre e scomporre le foglie come voglio. Magari foglie verdi e bottoncini rossi tipo le bacche.

Ci penso e ti dico, tanto il feltro non ha bisogno degli orli ed è il motivo per cui ci lavoro volentieri.

AbcHobby.it 18 dicembre 2010 11:42  

Wow... hai impiegato il feltro embossed in modo favoloso!!! Io guardo il mio meraviglioso feltro che ancora giace nello sgabuzzino!! questo dicembre è stato troppo pieno di eventi e impegni, ma tra poco mi ci potrò dedicare con calma ^_^
Complimenti per l'articolo sulla lana di abruzzo, e sono soddisfazioni!!

bacioni e buon fine settimana
eli

Posta un commento

  © Blogger templates The Professional Template by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP