giovedì 23 luglio 2009

[Fatto per Sveva]..perchè quando non c'è mi manca tanto..

Finalmente domani andrò a prenderla...come l'anno scorso Sveva è dalla nonna in montagna.

E' il secondo anno è vero, ma eliminata l'insonnia di cui ho sofferto l'anno scorso e qualche crampo allo stomaco il resto è esattamente identico.
Sveva mi manca sempre tantissimo!! lei è la mia migliore amica...

..anche quando la mattina è alla materna, immaginate quanto mi manca non poterci dormire insieme, non poterla pizzicare nel lettone, vestirci insieme, uscire in bici, cantare pedalando, raccontarci storie e cose accadute, girare per shopping, andare al parrucchiere, al centro commerciale a fare la "spesona" (lista alla mano!), innaffiare le piante, fare le torte o le pizze, colorare insieme lo stesso disegno dell'album, giocare all'ammalata o alla principessa, andare al parco, al mercato, da dottore....

..con lei è tutto così diverso e speciale..senza di lei lavoro e basta!! non esco, non cucino, non faccio la spesa, cucio soltanto di più, per lei, per le "sue" scarpine!!

Domani correrò a prenderla e anche se forse ritornerà dalla nonna io mi devo ricaricare qualche giorno di lei!! devo stare con lei, tornare a casa nostra, chiacchierarci, portarla al mare, aprire i regali che le sono arrivati da amiche blogger, misurarsi le "occasioni" a saldo che le ho comprato, e regalarle questo zainetto bifronte che le ho fatto una di queste sere senza di lei. Spero che le piaccia!



A domani....nello specchio..


P.S. Soffe Ikea, ovviamente..fettuccia, 4 bottoni (scelti da Sveva da GS) per evitare le cuciture sulle bretelle..un rettangolo con due passanti superiori e due tagli laterali sulla borsa esterna verso i fondo per inserire le bretelle. Chiaro? mah!! Se ci riesco posto il tutorial..spero!!
Condividi/Segnala questo articolo

14 commenti:

DonatellaM 24 luglio 2009 07:13  

Ciao Roberta,
Sveva sarà contentissima del regalo
e di una mamma simpatica, creativa, originale,
ma soprattutto una MAMMA MOLTO AFFETTUOSA.
A presto DonatellaM

Schizzo di colore 24 luglio 2009 08:20  

Da quando vengono al mondo i figli sono come l'aria,indispensabili.
E' difficile allontanarsi da loro e restare indifferenti alle loro vacanze con la nonna.
Ti capisco proprio perchè per me la famiglia è quando siamo tutti insieme, quando manca solo una delle mie figlie manca qualcosa e quando siamo tutti e sette a sederci a tavola...allora sì che stiamo bene, che è bello.
Vedo mio marito sereno, felice.
E le mie figlie adorano stare tutti insieme.

Giulia 24 luglio 2009 09:37  

Che carina che sei Roberta, mi ricordi i genitori dei miei lupetti agli scout che, quando si parte per il campo estivo, ci dicono che i loro figli soffriranno la lontananza ma in realtà sono loro che "tremano" all'idea di non stare con i bimbi per una settimana!

Tatti 24 luglio 2009 09:40  

Ti comprendo perfettamente, e sarà così sempre...la mia ora ha 17 anni, ma quando non c'è mi manca l'aria....
Le piacerà sicuramente lo zainetto...è un'amore!
BaciBaci
Tatti

palmy 24 luglio 2009 18:32  

Anche a me manca tanto mia figlia (di 8 anni)quando non è con me... anhe se poi quando siamo insieme mi fa girare la testa!

elena fiore 24 luglio 2009 21:21  

Lo sai, lo sai, che a Sveva piacerà ;-)

Potrebbe non essere così ?
Sarà così !
Baci
xxx

aniceandcinnamon 25 luglio 2009 12:06  

ne sarà senza dubbio entusiasta! Anzi dai facci vedere la faccina dui Sveva al momento della consegna! Ti capisco che possa mancarti... anche a me manca tanto Lav nelle ore in cui sono a lavoro
Baci
*vitt*

www.aniceandcinnamon.splinder.com

The Indie Handmade Show 26 luglio 2009 18:45  

Ciao Roberta!
Che bello leggere questo post così pieno d'amore, è davvero un piacere. E anch'io come le altre so che la piccola Sveva non potrà che apprezzare: lo zainetto è stupendo. Una volta anche a me ne hanno regalato uno così, realizzato dalla mamma di un'amica spagnola.. Mi piacerebbe provare a farne un'altro, magari più grande e in colori diversi. In tal caso, copierò di certo l'idea dei bottoni perchè mi sono piaciuti moltissimo. E poi anch'io sono GS dipendente!
Un abbraccio e buona domenica,
Maria

BU 27 luglio 2009 12:58  

Ma è una borsina da vera ragazza! Accipicchia che fortunata la Sveva sempre alla moda!

manuscrap 27 luglio 2009 13:00  

che bello questo post... ho quasi i lucciconi... un bacio a tutte e due!!!

Silvana 28 luglio 2009 13:18  

Ti capisco benissimo, la mia Sara è andata al mare 5 giorni con una sua amica e mi sono sentita come se si fosse portata via un pezzetto del mio cuore!
Ma farà così male anche quando si sposeranno e andranno via di casa?!?
Per le tue creazioni le ammiro tanto, sono sempre bellissime, peccato non saper nemmeno da dove cominciare!

Ricciolo Creativo 29 luglio 2009 18:02  

E' proprio vero che i figli quando ci sono a volte ti fanno perdere la testa e per un po vorresti toglierteli di torno, soprattutto quando hai da lavorare e magari non hai tempo per stare dietro ai loro capricci. Ma quando torni a casa dopo averli lasciati dai nonni o zii ti prende una malinconia, la casa sembra troppo vuota e silenziosa e non vedi l'ora di andare a riprenderli.
Insomma a volte è molto difficile conviverci ma è impossibile farne a meno.
Comunque la borsina le piacerà sicuramente
Beatrice

RID 29 luglio 2009 23:18  

Yo estoy en la montaña con mis niñas !!!! Estais guapísimas!!!!! La bolsa preciosa! Perdonapero no tengo internet en casa y me conecto cuando puedo...
BESOS

Trasparelena 24 agosto 2009 15:32  

bella l'idea dei bottoni, mi sa che te la copio (ho fatto una sacchetta uguale uguale ieri - primo esperimento di utilizzo della macchina da cucire!)

Posta un commento

About This Blog

Informazioni personali

La mia foto
...ero "creativa" anche a 6 anni, passai un'estate a fare collanine da vendere ai tedeschi del campeggio, a 15 cucivo vestiti per me e le mie amiche, a 25 realizzavo plastici per l'Università di architettura, a 40 mi dedico al cucito creativo. Mia figlia di 4 anni è come me. Spero che lei non disperda le energie.

  © Blogger templates The Professional Template by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP