lunedì 15 dicembre 2008

[Regali da...] che vengono e...che vanno

Dopo il post di ieri pensavo ad un meritato riposo da questo blog ma non posso non postare i regali che oggi contemporaneamente mi sono arrivati e ancora più simultaneamente sono arrivati a destinazione quelli inviati da me ai Fati. Una gran bella giornata di scambi d'affetto!!

Fà piacere...molto piacere!

Oggi ero a casa con Sveva causa elezioni regionali..quindi il postino l'ho ricevuto personalmente e dal videocitofono gli ho visto le braccia piene di pacchetti. Scliendo a razzo! E di chi sono? non aspettavo nulla che io sappia!!! Penso a qualcuno ma non è leggo immediatamente i mittenti: 1- Cristina C. e 2- Matilde e Riccardo C. (mia madre e mio padre che come nella vita così come nel mittente risultano una persona in uno!!!).

Ritorno sù..Sveva grande scartatrice di regali a tutte le feste in cui va, ovviamente si è impossessata dei pacchetti che per fortuna apre regolarmente senza strappare...contemporaneamente i due pacchetti li ho ritrovati aperti e visti quasi nello stesso momento. Non saprei da quale cominciare ma la precedenza si dà agli ospiti visto che mia madre dovrei considerarla un fatto di famiglia.


Insomma questo è l'inaspettato, bellissimo, cucitissimo regalo di Cri che ha voluto ricambiare il Candy Kit Uccellini...una dolcissima sorpresa, una cornice con decori in stoffa, un porta aghi in pannolenci "tutto cucito a mano" (bravissima!!) e una card che solo lei sa fare, vedrete le altre sul suo blog qui.
Ne riconosco lo stile e l'amore e Sveva ha messo nel portafoto una sua tenerissima foto da neonata non a caso..Grazie Cri sei stata una sorpresa di quelle che allietano la giornata!!

Ed ora i fatti di famiglia un regalo da parte di mia madre, solo da lei, fatto con le sue mani. Per la prima volta ho una borsa di mia madre personale, la prima era per Sveva quando e nata e presto vi posterò le foto, bellissima e che uso ancora dopo 4 anni.

Lavare i pachwork di mia madre è come lavare una qualsiasi cosa non subisce alterazioni perchè i tessuti sono già lavati e tutti di cotone.


Ma i regalo è doppio, bellissimo, Sveva aumenta la serie.
Due borse "mamma e figlia" identiche ma a due scale diverse, una grande ed una più piccola dalle proporzioni così perfette da emozionare, come quando si visita il tempio della Concordia di Agrigento o L'Acropoli di Atene affiancando i Propilei.
Non esagero, è così.. e siccome io tanta perfezione non saprei come raggiungerla mi delizio gli occhi e inebrio l'anima di tanta meravglia altrui che però è fra le mie mani. Toccare, sfiorare questa trama è una bellissima sensazione, senti sotto le dita il lavoro delle mani...e poi i colori dosati e armonici...una "proporzione aurea"...
..Grazie mamma per questo meraviglioso regalo di Natale, ha un valore immenso, è un pensiero gradito e sincero che arriva dritto al cuore...


Ma per non chiudere così con un Fatto di Famiglia così personale e poco interessante vi rimando visivamente alle foto delle borse che meritano veramente e anche a quelle della sua collezione personale che non conoscevo affatto...lei si sente drogata dal patchwork io penso invece che il suo lavorare le rasserena i pensieri dell'età e poco non è, è una risorsa immensa da non abbandonare...


Vi giro la proposta che mi ha fatto oggi per telefono. "E se organizzi sul tuo Blog un Candy di una mia borsa?". Sono certa che avrebbe un grande consenso..no? per la Befana qualcosa succcede!!

Per chiudere oggi è arrivato a destinazione di casa Bislacchi un pacco di regalini. Vi mostro soltanto i pacchetti perchè ogni elemento da cui è costituito fà parte di un lavoro specifico e quindi ne farò presto dei post esplicativi.

Nel Blog di Fata potrete vedere già le foto del suo regalo io aggiungerò qualche informazione per la Borsa Cotone-Lana reverse e poi a seguire per gli altri regali di cui quello di Iggy è stato un divertente regalo al maschile che mi ha fatto capire molte cose nuove...e poi una serie di biglietti per Natale semplici semplici ma fatti con l'attrezzatura da scrapbooking che tanto mi piacerebbe avere...chiederò a Babbo Natale se me la porta...
Condividi/Segnala questo articolo

15 commenti:

Alessia 16 dicembre 2008 08:05  

Bellissimi regali, cara Roberta!! La cornice di Cristina è carinissima!!! Una gran bella idea... E la borsa di tua madre è di una perfezione... pensa che non avevo notota nemmeno la chiusura nelle prime foto, tanto è perfetto il lavoro sui colori e sulle proporzioni! Ti mando un abbraccio

Luciana 16 dicembre 2008 08:23  

Che bello avere una mamma con la passione del patchwork!!! Le borse che ti ha regalato sono una meraviglia e anche le altre sono fantastiche!!!

Anonimo,  16 dicembre 2008 08:40  

Che meraviglia di regali e di pacchetti.... e poi le borse... da accarezzare e guardare per ore ed ore (ed un ulteriore ponte di filo, stoffe, colori, creatività tra madre e figlia x2 (con tua madre e con tua figlia, perciò x2). Buona giornata, Beta.

AnnaDrai 16 dicembre 2008 12:36  

eh le cornicette di Cri sono sempre deliziose, questa poi è cucita!
e che dire dei lavori di tua mamma, bè capolavori!

Anonimo,  16 dicembre 2008 13:16  

Care amiche, le borse "mammafiglia"sono belline, ma fotografate da Roberta diventano bellissime!
Mi piacerebbe tantissimo imparare a fare le cornici di Cristina, quelle si che sono belle in assoluto.
Piove da matti , ma questo non c'entra niente!E' un pomeriggio ideale per cucire!!

Linda 16 dicembre 2008 14:54  

Che bello questo blog, sono rimasta a bocca aperta guardando tutti questi meravigliosi post.
Complimenti!

Vania e Paolo 16 dicembre 2008 16:19  

Non sò con chi complimentarmi prima ! Quindi brave a tutte, ogni oggetto racchiude la propria passione e il proprio gusto !!
Un saluto invidioso. Vania

elena fiore 16 dicembre 2008 18:21  

Mammamia che bellezza tutto! Davvero un grande plauso generale per il cuore e la creatività di tutti i mandatari di queste meraviglie!

sempre Fata Bislacca 16 dicembre 2008 19:41  

Grazie di cuore cara amica!!! Bello, spedisci uno e arrivano due!!! Questa è magia!!!
Non ti sto a dire quanto sono belle le borse di tua mamma e quanto sono allegre le cose della nostra Cri, il risultato è sotto gli occhi di tutti! Ma quanto sono belle le cose che ho ricevuto io lo so io ed il mio cuoricino! Grasssie ancor, di cuor!

Cristina 16 dicembre 2008 20:31  

Sono felice che tutto sia arrivato "sano e salvo" e ancor di più che vi sia piaciuto ( a te e alla tua Sveva! La cornice l'ho pensata per metterci proprio una sua foto.) Bè che dire delle borse di tua mamma se non che sono meravigliose????
Un abbraccio e un bacio
Cri

RID 16 dicembre 2008 22:20  

OHHHHHHHHHHHHHHHHH qué maravillosos regalos, son preciosísimos, un beso querida amiga!!!

scarpette rosse 17 dicembre 2008 12:16  

che splendidi regali, sono rimasta affascinata dalle borse di tua madre e dal fatto che ne ha fatte due (una per te e una più piccola per il tuo tesoro) penso che sia così emozionante ricevere questo tipo di regali, un bacio

dreamsandcraft 17 dicembre 2008 17:49  

Ciao Roberta,
ho bisogno di un aiuto: ti ricordi quel piccolo telaio dalla forma rotonda con i dentini intorno, era un gioco prettamente femminile anni '80, per fare lavoretti con la lana. Girovangando in un vecchio negozio l'ho ritrovato dopo tanto tempo e non ho resistito a comprarlo, ma non ricordo come si usi. Nelle istruzioni niente, solo un accenno al nome "tecniche del telaio francese". Fatte ricerche su internet ma niente sotto questo nome. Aiuto aiuto...!!!
Chiunque fosse in grado di aiutarmi mi lasci dei commenti sul mio blog.
Grazie a tutti e grazie a te Roberta.
Giovanna

Mariag 17 dicembre 2008 19:08  

ciao roby!
mia cuginaa ha visto le scarpine e siccome se ne è innamorata le vorrei regalare le rosse di feltro così se le cuce e le mette alla sua piccola per Natale. è possibile?
sabato dovrò venire a pescara potrei passare a prenderle!
fammi sapere.
ciao ciao

GIfelt 19 dicembre 2008 17:04  

Bellissime le borse della tua mamma! Salutamela.
Giulia

Posta un commento

About This Blog

Informazioni personali

La mia foto
...ero "creativa" anche a 6 anni, passai un'estate a fare collanine da vendere ai tedeschi del campeggio, a 15 cucivo vestiti per me e le mie amiche, a 25 realizzavo plastici per l'Università di architettura, a 40 mi dedico al cucito creativo. Mia figlia di 4 anni è come me. Spero che lei non disperda le energie.

  © Blogger templates The Professional Template by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP